mercoledì 6 ottobre 2010

Brioche allo yogurt

Ieri pomeriggio ho provato a fare la brioche allo yogurt secondo la ricetta del blog Profumo di lievito ...è davvero una soddisfazione realizzare queste brioches come tutti i lievitati in generale...sono rimasta contenta del risultato anche se, sul finale, non sono riuscita a seguire perfettamente tutto il procedimento causa il piccolino di casa che ha cominciato a lamentare sintomi di faringite ma,fortunatamente, il più era fatto!Io non ho usato nè burro nè colla di pesce e,stasera,erano ancora morbide,morbide con un buon profumo.Ne ho gustato un paio di fette questa mattina a colazione con della marmellata di albicocche e devo dire che il sapore è delizioso,mio marito le sta sperimentando in tutti i modi,semplici inzuppate nel latte,con cioccolata o marmellata,le adora!Scusate se il prodotto finale non è rifinito al massimo ma la bontà c'è tutta!



Riporto la ricetta...

Ingredienti:
500gr farina W 300 (in alternativa: Manitoba per uso non professionale tagliata con 50% di farina 0 per pizza)
100gr latte
150gr yogurt magro
2 uova + 1 tuorlo
100gr zucchero
60gr burro fuso (facoltativo)
1 cucchiaio miele
12gr lievito fresco
7gr sale
6gr colla di pesce (facoltativo)
2 cucchiai rum
Zeste grattugiata di 1 limone e ½ arancia
Albume e gelatina di albicocche per pennellare

Sciogliamo 1 cucchiaino di miele, il lievito e le zeste di ½ limone nel latte intiepidito uniamo 90gr di farina, mescoliamo e mettiamo al caldo fino a che gonfia (ca. 90’).
Mescoliamo il resto delle zeste allo yogurt.

Uniamo le uova, il tuorlo, metà dello zucchero e tanta farina quanta ne basta per incordare con la foglia. Aggiungiamo lo yogurt in 3 volte (eventualmente addensato con la gelatina, se in alternativa al burro), insieme al resto dello zucchero e della farina, che inseriremo gradualmente.
Il miele andrà aggiunto in ultimo, insieme al sale (eventualmente prima del burro, inserito lentamente). Incordiamo, dopodichè aggiungiamo il rum a filo ed impastiamo ancora qualche minuto.

Montiamo il gancio ed impastiamo a vel. 1,5, capovolgendo un paio di volte, fino a che non otterremo una massa lucida, elastica e ben legata.

Copriamo e trasferiamo a 26°, fino al raddoppio (ca 90’).

Rovesciamo sulla spianatoia infarinata, diamo un giro di pieghe del tipo 2, senza stringere, e copriamo a campana.

Dopo 15’ porzioniamo in pezzi da 70gr ed avvolgiamo a palla o formiamo come più ci aggrada, stringendo moderatamente.


Lucidiamo con albume, copriamo e lasciamo raddoppiare a 28°.

Lucidiamo ancora, tagliamo con le forbici le forme non intrecciate, creando dei solchi

ed inforniamo a 170° per ca. 12’.

Prestiamo attenzione a non superare il punto di cottura ideale, che dovrà essere lasciato giovane, per non pregiudicare la sofficità.

All’uscita dal forno, pennelliamo generosamente con la gelatina, colmando parzialmente i solchi.

18 commenti:

  1. Ma che briochiona (si può dire?) grande e morbidosa, deve essere davvero buonissima specialmente farcita, brava davvero!

    RispondiElimina
  2. Brava...... le ricette di Adriano sono una garanzia!!!

    RispondiElimina
  3. Bravissima Elisa, ti è venuta benissimo, chissà che buona ^_^
    Baci Anna

    RispondiElimina
  4. ogni volta che passo da te compare una visione!!!queste brioche sono da urlo!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  5. che voglia che hai fatto venire pure a me!!! sono bellissime, complimenti, bravissima!
    baci.

    RispondiElimina
  6. che meraviglia, stavo giusto cercando una ricettina da provare

    RispondiElimina
  7. Le ricette di Adriano sono una garanzia ma tu sei stata proprio un'ottima esecutrice. Sono riuscite alla perfezione queste brioches. Baci, buona domenica

    RispondiElimina
  8. Ciao, Elisa! Il piccolino è guarito? Gli è piaciuta la briochiona? A me sì, tantissimo! Mi immmagino una fetta gigantesca spalmata di Nutella... SLURPPPPP!!! Se riesco a vincere la pigrizia prima o poi mi cimento anch'io :-) Buona domenica!

    RispondiElimina
  9. Wow che bella Elisa....me l'ero persa!buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  10. Wow...spettacolare ...che alveolatura pazzesca!!! son soddisfazioni sì! brava!

    RispondiElimina
  11. Complimenti eli sono fantastiche.......ciao

    RispondiElimina
  12. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  13. Elisa , ciao!!
    ti mando un salutone e
    Buona domenica!!
    Baci Anna

    RispondiElimina
  14. Ciao elisa passa da me se vuoi !!
    baci Anna

    RispondiElimina
  15. Buona!!!
    ciao io sono Gloria:)

    RispondiElimina
  16. Buone!!!!!!
    Per colazione, con un velo di marmellata!!!!
    Non ci voglio pensare!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina