giovedì 4 agosto 2011

Ciambella al latte

Dal libro "Antica cucina abruzzese" ho provato tempo fa questa genuina e ottima ciambella al latte "lu taralle de latte",ideale a colazione!



Ingredienti (io ho fatto metà dose rispetto alle quantità che vi riporto e che ho ripreso fedelmente dal libro citato):
6 uova
o,25 l di latte
250 g di zucchero
il succo di un limone
1 bustina di lievito per dolci
1 bicchiere di olio (io ho usato olio di riso)
1 kg di farina

Procedimento:
impastare tutti gli ingredienti insieme,mettere il composto che deve risultare abbastanza sodo in una teglia.Se si vuole si può spolverare la superficie con dello zucchero semolato e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti (fare sempre la prova stecchino).

11 commenti:

  1. meravigliosa questa ciambella!!!!!!!!!!!!bravissima!baci!

    RispondiElimina
  2. Sono quei dolci che adoro per fare colazione...con il caffelatte sono un sogno!!!Buonissima,vorrei trovarmene una fetta per domattina....

    RispondiElimina
  3. che buona questa ciambella

    RispondiElimina
  4. Buona genuina!!! La preparo per colazione!!
    Sempre brava!!!!
    Un bacione e felice we!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Un kg di farina??? Caspita! E hai pure dimezzato le dosi! :-D Comunque, mole a parte, questa ciambella è deliziosamente invitante perché sa di rustico, di genuino, di buono! Brava come sempre ;-)

    RispondiElimina
  6. Questa ciambella dev'essere buonissima e..."biscottosa", vero?
    Ciao Elisa. :)

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte!
    @Lory:si Lory,poi la spolveratina di zucchero semolato sulla superficie fa sì che si formi una crosticina croccante molto gradevole!Grazie per la visita e, soprattutto, bentornata!

    RispondiElimina
  8. Grazie e bentornata anche a te! :)
    Mamma mia, che voglia mi fa. E' davvero una meraviglia. Lo proverò sicuramente quando riavrò tutti e due i miei ragazzi a casa...metà settembre... :(
    No no mi sa che aspetto solo che ritorni Camilla..venerdì prossimo.. :)

    RispondiElimina
  9. Sono abruzzese ma non conoscevo questo ciambellone. Grazie, da provare!
    A presto!

    RispondiElimina
  10. E hai pure dimezzato le dosi! :-D Comunque, mole a parte, questa ciambella è deliziosamente invitante perché sa di rustico, di genuino, di buono! Brava come sempre ;-)

    RispondiElimina